I migliori per il tuo sonno

Test del materasso

Tutti i rapporti di prova (2020)

scrolla per una panoramica

La nostra esperienza - dal 2016

Il nostro team dorme regolarmente da quasi quattro anni per testare materassi popolari e interessanti. Con persone diverse e in diverse posizioni per una durata di diverse settimane.

La nostra opinione sui materassi

Nei nostri rapporti riassumiamo prima di tutto le caratteristiche oggettive più importanti dei materassi e poi riportiamo in dettaglio le nostre esperienze soggettive e le nostre opinioni sui singoli modelli.

Troverete anche foto reali dei prodotti e non solo immagini pubblicitarie.

Tutti i rapporti di prova (2020)

I nostri rapporti di prova

Come confrontare i materassi come un professionista

La scelta di un nuovo materasso è una decisione importante che determinerà quanto bene si dorme negli anni a venire.

Dato che passiamo in media 8 ore al giorno a letto, caricando le batterie per il giorno successivo, il materasso deve essere scelto con cura e adattarsi esattamente alla persona. Abbiamo riassunto ancora una volta a cosa fare attenzione quando si acquista un materasso.

Piccolo riassunto: è necessario saperlo prima di acquistare

  • Il nucleo di un materasso ha la massima influenza sulle proprietà di sdraio. Se un materasso in schiuma o un materasso a molle si adatta meglio a voi dipende dal vostro peso e dalla vostra posizione preferita quando dormite.

  • Le misure standard per i materassi variano tra i 90x200 cm (materasso singolo) e i 140x200 cm (materassi singoli o per coppia). Ci sono anche misure speciali e misure per bambini.

  • La rigidità di un materasso è decisiva anche per le sue proprietà di sdraio. Le persone leggere si sentono più a loro agio su materassi morbidi, mentre quelle più pesanti preferisco solitamente i materassi più rigidi.

  • Alcuni materassi sono divisi in zone di riposo con caratteristiche diverse. Per evitare che l'umidità si accumuli nel materasso è necessario arieggiare e girare il materasso regolarmente.

Concedetevi un buon materasso

In media, ogni materasso viene utilizzato per almeno 10 anni prima di dover essere sostituito. Dato che passiamo circa un terzo della nostra vita a letto, a lungo andare i piccoli problemi diventano grandi:

Se il materasso è troppo duro o troppo morbido, il mal di schiena cronico e la tensione muscolare costante potrebbero diventare un problema. Nel caso in cui dovesse fare troppo freddo o troppo caldo, ci si potrebbe svegliare la notte sudati o sentirsi stanchi di giorno. Senza un materasso adeguato, dormire bene sarà difficile.

Cosa conta quando si acquistano i materassi

Per scegliere un buon materasso bisogna tenere conto di vari fattori. La cosa più importante è naturalmente che vi sentiate a vostro agio sul vostro materasso e che il vostro sonno non sia disturbato da una posizione scomoda, dal rumore del materasso o dal sudore notturno.

Molti di questi criteri dipendono non solo dalla scelta del materasso, ma anche, ad esempio, dalla biancheria da letto o dal clima della stanza - il che rende ancora più importante adattare il materasso alle proprie abitudini di sonno.

Per aiutarvi a trovare il materasso giusto per voi tra i diversi gradi di durezza, materiali e dimensioni abbiamo messo insieme alcuni consigli utili per l'acquisto di un materasso:

Fissare il budget

I materassi possono essere suddivisi approssimativamente in quattro diverse categorie di prezzo.

Il materasso più costoso non è quindi sempre il migliore. Tuttavia, la categoria di prezzo serve come primo orientamento al momento dell'acquisto di un materasso:

  • 0 - 400 Euro: I materassi economici sono spesso costituiti da materiali di qualità inferiore che a lungo andare formano delle cavità nelle zone più utilizzate.

  • 400 - 600 euro: Per le persone di misura media, i materassi di alta qualità che offrono un comfort ottimale per il sonno si trovano già in questa fascia di prezzo.

  • 600 - 800 Euro: In questa classe di prezzo ci si può aspettare materassi top che offrono il massimo comfort. Con un materasso in questa fascia, non dovrebbero verificarsi problemi anche dopo anni.

  • Dagli 800 euro in sù: i materassi di lusso rispecchiano le esatte esigenze del consumatore e sono adatti soprattutto a persone con problemi fisici.

Tipi di materasso a confronto

Il nucleo di un materasso determina le proprietà di sdraio e la traspirabilità del prodotto. I prodotti più comuni offerti dai rivenditori online e dai negozi specializzati di prodotti per il sonno sono materassi con anima a molle, materassi in schiuma o prodotti con anima in lattice.

Abbiamo riassunto per voi i vantaggi e gli svantaggi. Una descrizione dettagliata di tutti i tipi di materassi si trova qui.

Materasso a molle

Sia che si tratti dell'anima della molla Bonell, o delle molle insacchettate, i materassi di questo tipo hanno un'anima di molle flessibili in acciaio che cedono sotto carico e ritornano immediatamente allo stato originale quando vengono sollevati.

Per evitare che il consumatore senta le molle d'acciaio nella schiena, l'anima è ricoperta da uno strato di feltro e da una robusta imbottitura.

Vantaggi e svantaggi di un materasso a molle

Un materasso a molle di alta qualità offre un'elasticità puntiforme ottimale - le molle affondano nei punti di carico, in modo che le articolazioni, i muscoli e le ossa siano protette durante il sonno.

Il tipo di materasso è caratterizzato da ottime proprietà di ventilazione: L'aria può circolare in modo eccellente tra le molle in acciaio, in modo che l'umidità si asciughi rapidamente e non vi sia il rischio di formazione di muffe. Se sudate facilmente di notte, questo tipo di materasso vi mantiene asciutti e freschi.

A lungo andare, le molle possono premere attraverso l'imbottitura del materasso, per cui è necessario applicare un ulteriore strato di imbottitura. Purtroppo, con i materassi a molle è quasi impossibile evitare che le molle in acciaio cigolino quando si muovono. Se siete sensibili al rumore di notte, un materasso con anima in acciaio a molle non è necessariamente la giusta superficie di riposo.

Anima della molla tascabile / anima della molla del barilotto

Le molle del materasso non sono direttamente collegate tra loro e possono quindi ammortizzare in modo ottimale i carichi puntuali.

Ogni molla è cucita in una tasca di tessuto, che a sua volta sono uniti in file per formare una comoda superficie.

I materassi a molle funzionano secondo lo stesso principio, ma si trovano nel segmento di prezzo superiore e offrono un comfort particolarmente elevato grazie alla particolare forma delle molle.

Materassi in lattice

Il lattice può essere ottenuto da alberi della gomma o prodotto sinteticamente ed è caratterizzato da un'eccellente elasticità. Entrambi i metodi di produzione presentano vantaggi e svantaggi.

Al giorno d'oggi i materassi in lattice sono solitamente realizzati con una miscela di lattice naturale e lattice sintetico. Le persone allergiche al lattice devono fare a meno di un materasso di questo tipo - batteri e allergeni difficilmente si possono raccogliere nel nucleo igienico.

Se di notte sentite un po' di freddo e volete comunque dormire con la finestra aperta, un materasso in lattice può rendere il vostro letto caldo e confortevole.

Un ulteriore vantaggio: i materassi sono silenziosi e non fanno alcun rumore.

I materassi in lattice naturale sono traspiranti e molto elastici. Tuttavia, il lattice naturale è notevolmente più costoso di quello sintetico (a partire da 600 Euro).

I materassi in lattice sintetico sono più economici dei materassi in lattice naturale e assorbono più calore corporeo di notte.

Cos'è un materasso Talalay?

I materassi in lattice prodotti con il complesso processo Talalay hanno una struttura cellulare a pori aperti. In questo processo, il materiale in lattice viene versato in uno stampo sotto vuoto e poi lavorato con aria e freddo.

Di conseguenza, i materassi finiti sono aerati in modo ottimale e il consumatore non suda troppo facilmente anche nelle notti calde.

Vantaggi dei materassi in lattice Svantaggi dei materassi in lattice
  • Elevata elasticità di punto (per modelli di alta qualità)
  • Allergia amichevole
  • Senza rumore
  • Prodotto naturale (con lattice naturale al 100%)
  • Grandi differenze di qualità a seconda della lavorazione e del tipo di lattice
  • Costoso
  • Assorbe il calore
  • Materiale pesante

Materassi in schiuma

I materassi in schiuma sono realizzati in poliuretano e non sono esattamente ecologici, ma sono molto economici. Oggi sono i tipi di materassi più popolari in Europa.

Sebbene la struttura in schiuma all'interno sia distribuita in modo non uniforme, il materiale ha comunque un'elevata elasticità di punto e si adatta in modo ottimale al corpo quando è sdraiato.

Materassi in schiuma fredda

I materassi in schiuma comfort hanno alcuni punti deboli legati al materiale che non si verificano quasi mai nei materassi in schiuma pressata a freddo: La schiuma di questi modelli è distribuita in modo uniforme e molto robusta.

Il materiale è silenzioso e permette un rotolamento e una rotazione silenziosa di notte. Un piccolo svantaggio: la durezza a compressione del materiale diminuisce leggermente sotto carico costante e le aree interessate diventano morbide.

Vantaggi dei materassi in schiuma Svantaggi dei materassi in schiuma
  • Silenzioso
  • Lunga durata di conservazione
  • Acquisto a buon mercato
  • Si adatta in modo ottimale alla forma del corpo
  • Può assorbire il calore
  • A lungo termine, possono formarsi delle cavità del divano
  • Odore sgradevole con merce nuova

Materassi in schiuma di visco

La schiuma Visco - nota anche come memory foam - è altamente elastica e reagisce anche al calore. Memory-Foam è stato sviluppato per i viaggi nello spazio e si adatta esattamente alla forma del corpo quando è sdraiato.

Tuttavia, il materiale reagisce molto lentamente: Così, dopo essersi sdraiati a lungo, ci vuole un po' di tempo perché le impronte nella schiuma ritornino alla loro forma originale.

Il materiale è quindi adatto solo per le persone che raramente si girano di notte. Le persone in sovrappeso o con problemi ortopedici si trovano bene col memory foam dato che il materiale immagazzina calore e non è adatto per quelli che sono sensibili al calore.

Vantaggi dei materassi in memory-foam Svantaggi dei materassi memory-foam
  • Rilievo per ossa e articolazioni
  • Silenzioso
  • Eccellente elasticità del punto
  • Assorbe il calore
  • Prezzo molto alto
  • I punti di pressione si equilibrano solo lentamente

Forme speciali

Oltre alle sei forme citate, esistono numerosi altri tipi di materassi che sono riempiti con svariati materiali come ad esempio:

Materasso ad acqua: il materasso ad acqua offre una sensazione di freschezza e si adatta in modo ottimale alla forma del corpo. Per l'installazione è necessaria una vasca di schiuma o un telaio adattato.

Letto a molle a scatola: un letto a molle a scatola non ha una rete a doghe, ma il materasso poggia su un'altra base a molle.

Materasso ad aria: un materasso di gomma riempito d'aria, che è chiaramente udibile durante i movimenti, ma che si adatta in modo ottimale alla forma del corpo.

Materasso antidecubito: la pressione in un materasso antidecubito può essere regolata in modo che i pazienti costretti a letto non sviluppino punti di pressione.

Materassi naturali: Se siete particolarmente preoccupati per l'equilibrio ecologico quando acquistate un materasso per dormire, potete dormire su materassi naturali - le camere di questi prodotti sono riempite con peli di animali, bucce di cereali o fibre vegetali.

Dimensioni del materasso a confronto

Ogni persona dorme in modo diverso - ecco perché si consigliano materassi di dimensioni diverse per persone diverse. La lunghezza standard per i materassi è di 200 cm - per le persone particolarmente alte ci sono anche lunghezze fino a 220 cm.

Qui trovate una guida dettagliata sulle dimensioni dei materassi. Quale materasso si adatta a quale tipo di sonno, abbiamo riassunto per voi ancora una volta a breve:

  • Singolo o poco spazio?
    Materassi di larghezza compresa tra 100 cm e 120 cm sono adatti a studenti, single e camere per gli ospiti con poco spazio. Se dormite spesso con un cane, un compagno, un computer portatile, un libro o altri compagni che occupano spazio, allora la larghezza ottimale è quella dai 140 cm a 160 cm.

  • Bambini o giovani in casa?
    Per i più piccoli e per i bambini delle scuole elementari sono disponibili materassi con una circonferenza di 60x120 cm o 70x140 cm. Gli adolescenti risparmiano spazio in camera da letto con materassi da 90x200 cm e possono usare il loro letto come divano durante il giorno.

  • Innamorati, fidanzati, sposati?
    Chi dorme raramente da solo o ha semplicemente bisogno di molta libertà di movimento nel letto dovrebbe scegliere un materasso con una larghezza di 160 cm o 180 cm. Per le coppie che dormono tranquille o che occasionalmente lasciano i loro figli, cani o gatti in camera da letto, si consigliano materassi con una circonferenza di 200x200 cm.

Diverse altezze del materasso a colpo d'occhio

  • Materassi per bambini: Di solito solo circa 15 centimetri di altezza.

  • Altezza del nucleo: circa 14-19 cm.

  • Altezza totale: da 18 a 24 cm circa.

  • Altezza comfort: oltre 24 cm

I materassi matrimoniali sono consigliati per le coppie?

Se le coppie vogliono un letto matrimoniale più largo di 140 cm allora si può anche pensare ad un letto matrimoniale con due materassi.

Questo crea una scomoda fessura nel mezzo per i visitatori, che potrebbe dare fastidio.

Anche il grado di durezza può essere diverso su entrambi i lati. Un materasso unico è consigliabile solo a lungo termine se entrambi hanno un peso all'incirca uguale.

Gradi di durezza dei materassi e loro significato

Un materasso con il giusto grado di fermezza è essenziale per un sonno riposante. Molti consumatori non sono sicuri del grado di fermezza di cui hanno bisogno e di come questo possa essere valutato prima dell'acquisto. Fattori importanti per decidere il grado di durezza desiderato sono la densità e la durezza a compressione:

Peso del volume

La densità di un materasso è data in RG e dovrebbe essere idealmente compresa tra RG 35 e RG 50. Questo valore indica quanto materiale è presente nel volume del materasso.

Maggiore è il peso del volume, maggiore è la qualità del materasso nella maggior parte dei casi. La qualità dei materassi in schiuma fredda può essere facilmente valutata con questo valore, e anche il peso del volume gioca un ruolo importante nei materassi in memory-foam e nei materassi in lattice.

Materassi molto economici di solito hanno una densità di RG 30 o inferiore - meno materiale nel materasso, più facile è l'affondamento. Le persone in sovrappeso dovrebbero quindi assicurarsi che la densità del loro materasso non sia troppo bassa.

Durezza a compressione

La durezza a compressione è espressa in kilopascal (kPa) e fornisce informazioni sulla durezza del materiale e sulla pressione necessaria per pressarlo. Le proprietà di sdraio di un materassino sono influenzate in modo significativo dalla durezza di compressione.

Un'elevata durezza di compressione significa anche che il materasso può sopportare un peso maggiore. Un materasso in schiuma fredda con 30 kPa è molto morbido, i materassi con 40 kPa o più si sentono duri e sono particolarmente adatti ai consumatori in sovrappeso.

Grado di durezza

I gradi di durezza tra H1 e H5 non sono soggetti ad alcuno standard uniforme e sono quindi considerati solo come valori guida approssimativi. I valori si basano sul peso corporeo del consumatore:

  • Fino a 60 kg: H1 (materasso molto morbido)

  • Fino a 80 kg: H2 (durezza morbida)

  • Da 80 a 100 chilogrammi: H3 (materasso rigido)

  • Da 100 a 120 chilogrammi: H4 (materasso molto solido)

  • Oltre 120 kg: H5 (materasso ultra rigido)

Nel determinare il grado di durezza appropriato, tuttavia, non si tratta solo del peso corporeo ma anche di fattori quali le preferenze individuali, le abitudini di sonno, i possibili problemi della pelle e l'età.

Altri criteri importanti sull'acquisto di un materasso

Durezza e dimensioni sono fondamentalmente indicatori affidabili per le proprietà di sdraio di un materasso. Tuttavia, ci sono altri fattori che giocano un ruolo importante.

Ad esempio, la questione se un materasso si adatta alla forma del corpo e allo stesso tempo ha una funzione di sostegno per le ossa e le articolazioni è determinante per la sensazione di coricamento.

Inoltre, le proprietà isolanti e la circolazione dell'aria determinano se dormiamo bene o male. Con questa lista di controllo non perderete nessun criterio di comfort:

Elasticità del punto

Quando si considerano diversi tipi di materassi, l'elasticità puntiforme è già stata menzionata: un materasso con un'elevata elasticità puntiforme cede solo nei punti in cui il corpo esercita una pressione.

Il materiale si adatta così in modo ottimale alla forma del corpo e alleggerisce i punti di pressione pesanti come le spalle o i fianchi. I materassi in lattice e i materassi elasticizzati in viscosa, ad esempio, hanno un'elasticità di punto molto elevata. I materassi a molle Bonell, invece, sono elastici all'aria, quindi quando si applica la pressione l'intera superficie diminuisce.

Una bassa densità (RG 35 o inferiore) indica un materasso con elasticità di area. Un'alta densità (da RG 40) indica una buona elasticità del punto.

Se al mattino vi svegliate con le spalle doloranti o la schiena dolorante, questo potrebbe essere dovuto ad una bassa elasticità del punto. Più alto è il peso corporeo, maggiore dovrebbe essere l'elasticità puntiforme del materassino.

Aree di riposo

La maggior parte dei materassi ad alto prezzo e dei materassi in schiuma hanno le cosiddette zone di riposo. Il peso corporeo è distribuito in modo ottimale su zone di sdraio di diversa costituzione - a seconda dei diversi produttori ci sono materassi con tre, cinque, sette o nove zone di riposo, che si adattano alle rispettive regioni del corpo.

Se le spalle e la zona delle anche possono affondare più facilmente, la colonna vertebrale viene sostenuta in modo ottimale durante il sonno. Le zone di riposo sono progettate per adattarsi ad adulti di altezza compresa tra 155 cm e 200 cm. Come sono distribuite le zone di un materasso a zone reclinabili viene mostrato utilizzando l'esempio del materasso a 7 zone:

  • Zona della testa: la zona della testa di un materasso con zone sdraiate è piuttosto dura, in modo che la testa non sprofondi, il che tenderebbe a sforzare il collo e le vertebre cervicali.

  • Zona spalle: un materasso a zona reclinabile è particolarmente morbido nella zona delle spalle, in modo che le spalle possano affondare e l'intera zona del petto e delle spalle sia alleggerita.

  • Zona lombare: La zona lombare è di nuovo piuttosto dura, in modo che la zona sia supportata in modo ottimale.

  • Zona pelvica / zona dell'anca e del bacino: poiché la zona dell'anca e del bacino è la parte più pesante del corpo per la maggior parte delle persone ed esercita un forte carico puntiforme quando è sdraiata su un fianco, la zona pelvica di un materasso a 7 zone ha una consistenza medio-morbida.

  • Zona gambe: la zona gambe di un materasso a zona è piuttosto dura, proprio come la zona lombare, in modo che il piano di riposo non affondi sotto il peso delle cosce.

  • Zona polpacci: I materassi di zona sono molto morbidi nella zona dei polpacci in modo che la circolazione del sangue nelle gambe non sia influenzata dalla pressione.

  • Zona piedi: Ai piedi, i materassi di zona sono di nuovo mediamente solidi. Ciò significa che le caviglie, i talloni e le articolazioni non sono sforzati e il piede è ancora leggermente sostenuto.

Circolazione dell'aria

Per quanto riguarda l'elasticità puntiforme, per i materassi si consiglia un elevato peso volumetrico. Tuttavia, un problema diverso può sorgere con l'alta densità - perché più alta è la densità di un materasso, peggiore è la traspirabilità.

Una buona circolazione dell'aria nel nucleo del materasso è importante affinché il sudore si asciughi rapidamente e l'umidità non possa accumularsi. I materassi in schiuma e visco-schiuma hanno quindi speciali fessure di ventilazione che influenzano sia il grado di compattezza che la ventilazione.

Tuttavia, se di notte si ha un leggero raffreddore, un materasso troppo ben ventilato può causare il raffreddamento del corpo. Per un clima ottimale per il sonno, chi dorme bene dovrebbe scegliere materassi piuttosto leggeri e materiali traspiranti.

Tipologie di posizioni durante il sonno

Di notte, ognuno preferisce diverse posizioni di sonno. Alcuni dormono con calma e non si muovono quasi per niente mentre dormono, altri si agitano e si girano regolarmente o soffrono addirittura di sindrome delle gambe senza riposo. Vi spiegheremo brevemente quali sono i materassi adatti ai tre tipi di sonno più comuni:

Dormire lateralmente

La maggior parte delle persone (circa il 60%) dormono di notte sul fianco - in questa posizione la colonna vertebrale è alleggerita in modo ottimale.

Idealmente, i fianchi dovrebbero essere in grado di affondare (soprattutto per le donne), ma le spalle hanno bisogno di un po' più di sostegno in modo che la colonna vertebrale formi una linea retta.

Materasso consigliato: materasso a 7 zone in schiuma fredda, materasso a molle a botte o materasso in lattice. Assicuratevi che il materasso non sia troppo duro e che spalle e fianchi possano affondare delicatamente.

Traversina posteriore

Circa il 18 per cento della popolazione preferisce addormentarsi sulla schiena. In questa posizione, il peso è distribuito in modo uniforme e spalle e fianchi non affondano tanto quanto si dorme sul lato. Per alleviare la colonna vertebrale, la zona del collo deve essere ben sostenuta. Anche la zona pelvica dovrebbe essere morbida.

Materassi consigliati: i materassi con sette o nove zone posizioni di sonno sono ideali per le traverse dorsali. Materiali come il lattice o la schiuma fredda sono ideali per questa posizione di riposo.

Dormire a pancia in giù

Solo il 13 per cento dorme a pancia in giù. La zona dell'anca e del bacino e la zona delle spalle non dovrebbero affondare troppo, in modo che la colonna vertebrale formi una linea retta e le spalle, la testa e le gambe non siano posizionate troppo in alto.

Accessori ed extra

Nonostante ci sia già un materasso adeguato, a volte sorgono problemi dopo che si prova un nuovo letto.

La forte sudorazione per esempio, a volte, non può essere rimossa solo da un materasso ben ventilato. Per richieste ed esigenze particolari, sono disponibili rivenditori specializzati per coperture speciali e altri accessori.

Un telaio a doghe come base ergonomica

I telai a doghe stabilizzano i materassi e sostengono le varie zone di riposo nelle loro proprietà. Se la superficie di riposo è ulteriormente ammortizzata da un telaio a doghe, le spalle e le zone delle anche-pelviche possono affondare in modo ottimale.

Inoltre, le reti a doghe garantiscono una ventilazione ottimale del materasso. Vengono utilizzati principalmente i seguenti tipi di telai a doghe:

  • Lamelle arrotolabili: con le lamelle arrotolabili, le lamelle stabili sono collegate tra loro alle estremità con l'aiuto di cinghie tessili. In questo modo è facile srotolare e arrotolare le doghe sul telaio del letto. Sebbene le doghe di legno siano inflessibili, il telaio a doghe avvolgibili è molto leggero e non causa quasi nessun lavoro quando si sposta frequentemente.

  • Griglia del telaio: Con la griglia del telaio, le lamelle flessibili sono appese in un telaio fisso. Le lamelle piane sono leggermente piegate verso l'alto per dare loro un molleggio ottimale.

  • Telaio a doghe di lamiera: un telaio a doghe di lamiera è costituito da diversi moduli di lamiera con cuscinetti a perno, che si adattano alla posizione della persona. Le lamelle delle piastre sono di solito realizzate in moduli di plastica e sono notevolmente più costose delle lamelle a rullo o a telaio.

  • Telaio a doghe con telecomando: le singole zone di sdraio su telai a doghe speciali possono essere regolate tramite telecomando.

Coprimaterassi per una maggiore igiene e una maggiore durata

Per proteggere un nuovo materasso dallo sporco e farlo durare a lungo, viene utilizzato un coprimaterasso antistrappo.

La maggior parte dei coprimaterassi sono sfoderabili e dotati di cerniera, ma ci sono anche materassi con un rivestimento saldamente integrato.

Materiale, trama e cuciture permettono di trarre conclusioni sulla qualità di un materasso. Per chi soffre di allergie è particolarmente importante distinguere tra i coprimaterassi di alta qualità e quelli adatti agli allergici.

Di che materiale dovrebbe essere fatto un coprimaterasso?

  • Cotone: questo materiale si consuma dopo un tempo relativamente breve. Se al momento dell'acquisto date valore ai materiali naturali e ad un buon equilibrio ecologico, una copertura in cotone è la scelta giusta.

  • Materiali misti: Molti produttori mescolano fibre di cotone con poliestere o poliammide per migliorare l'elasticità.

  • Viscosa: questo materiale conduce il calore lontano dal corpo ed è particolarmente adatto a chi dorme e a chi ama il freddo e comincia a sudare facilmente.

  • Altri materiali: Modal, Lyocell, Tencel, poliestere o poliammide.

  • Materiali come il poliestere e la poliammide sono innocui per chi soffre di allergie.

Quali trame sono adatte per i coprimaterassi?

  • Drell: tessuto molto stretto gli acari della polvere di casa e altri allergeni difficilmente possono insediarsi.

  • Velluto: assorbe molta umidità ma scivola facilmente sul materasso.

  • Terry: Le coperture in spugna assorbono molta umidità e si sentono molto asciutte. Tuttavia, il tessuto può essere troppo ruvido per i tipi di pelle sensibile.

  • Maglia: I tessuti in jersey sono molto elastici e traspiranti. I coprimaterassi in questo tessuto sono solitamente prodotti come lenzuola doppie.

Un coprimaterasso deve essere trapuntato?

Per una protezione ottimale del materasso, i coprimaterassi di alta qualità sono trapuntati all'interno con un panno in pile che assorbe l'umidità.

Più spesso è lo strato di pile, più alta è la qualità del coprimaterasso. Il vello di poliestere ha un volume di circa 200 grammi per metro quadrato. Il quilting di altissima qualità riempie 400 grammi per metro quadrato o più.

Copertura per un clima ottimale per il sonno

I coprimaterassi sono posizionati sul materasso prima del rivestimento e sono fissati agli angoli con cinghie di gomma. Serve per proteggere il materasso dallo sporco e dal sudore, il che rende più igienico il materasso, soprattutto per i consumatori che soffrono di attacchi di sudore durante la notte. I coprimaterassi trapuntati possono servire anche come imbottitura per materassi troppo duri.

Come proteggere il materasso dai punti di pressione

Un materassino viene posizionato sotto il materasso piuttosto che sopra di esso ed evita i punti di pressione causati dalla rete a doghe. Un materasso di questo tipo è molto più solido di un topper e può anche servire come base impermeabile per le persone con problemi di incontinenza.

Riempire le lacune con il ponte dell'amore

Un letto matrimoniale ha un chiaro svantaggio: si crea un cosiddetto "spazio per i visitatori", cioè un'intercapedine tra i due materassi, alla cui base c'è solitamente del legno.

Il divario non è quindi molto invitante per i visitatori e per coloro che scivolano. I ponti d'amore (noti anche come cunei per materassi o gap filler) sono dei solidi cuscini in schiuma fredda che, grazie alla loro forma a T, riempiono in modo ottimale tali spazi vuoti.

Pulizia e cura dei materassi a lunga durata

Se un materasso non viene curato, i batteri, l'umidità e nel peggiore dei casi anche la muffa si accumulano nel nucleo dopo poco tempo.

In media sudiamo circa 50 ml di sudore di notte. Polvere, peli di animali e altro sporco possono anche sporcare un materasso e causare odori sgradevoli. Per mantenere il vostro materasso il più possibile privo di germi e il più a lungo possibile, dovreste seguire alcuni consigli:

  • La biancheria da letto deve essere lavata ad una temperatura di almeno 50 gradi e sostituita con coperte fresche ogni due o tre settimane.

  • Di norma, il coprimaterasso ha bisogno di essere lavato raramente (purché si utilizzino coperture e tamponi igienici).

  • Per evitare punti di pressione sul materasso e per garantire che il materiale si usuri in modo uniforme, è necessario girare il materasso regolarmente. Questo permetterà anche di asciugare l'umidità e di far fuoriuscire la polvere.

  • Dopo notti sudate, si consiglia di posizionare il materasso vicino alla finestra per qualche ora per arieggiarlo, in modo che l'umidità possa asciugarsi completamente.

  • Dopo 10-15 anni anche i materassi di alta qualità si consumano e non possono essere tenuti puliti con una regolare ventilazione. Se si scoprono punti di pressione sul materasso che non si compensano allora è arrivata l’ora di comprare un nuovo materasso.

  • Un pessimo clima interno ha un effetto negativo sulla vita del materasso. Idealmente, la temperatura in camera da letto dovrebbe essere compresa tra i 16 e i 20 gradi e si raccomanda anche un'umidità di circa il 50%.

Come posso smaltire correttamente un materasso?

Naturalmente un materasso non entra in un bidone della spazzatura, quindi lo smaltimento richiede un certo sforzo. I materassi usati possono essere riciclati presso il centro di riciclaggio - se il materasso è ancora utilizzabile, ci sono diversi punti di raccolta possibili:

  • I materassi possono essere smaltiti comodamente con i rifiuti ingombranti. Potete ordinarlo al vostro comune - alla data specificata è sufficiente posizionare il materasso sul ciglio della strada davanti alla porta di casa.

  • Se il materasso non è più recuperabile, potete anche portarlo direttamente al centro di riciclaggio.

  • Se il vostro vecchio materasso è ancora utilizzabile, potete anche guardari quali sono i punti di donazione adeguati.

  • Alcuni produttori offrono servizi di raccolta per i vecchi materassi (di solito legati all'acquisto di un nuovo materasso).

Test e confronti sui materassi

Noi di Ciaomat ci siamo dati il compito di esaminare al meglio i materassi più popolari presenti in commercio e di offrire ai consumatori un autentico confronto nel mondo delle offerte di materassi.

Sul nostro sito web troverete numerosi confronti e guide che dovrebbero rispondere a qualsiasi domanda sull'acquisto di un materasso. Oltre a noi, naturalmente, gli enti ufficiali hanno anche controllato i materassi più venduti e forniscono utili confronti.

Come ci finanziamo

Quanto tempo e denaro ci costa fare un rapporto sul campo? Probabilmente più di quanto si pensi. Soprattutto se vogliamo che sia buono.

Ci è stato offerto più volte di creare determinati contenuti a pagamento. O manipolare le valutazioni. Noi lo rifiutiamo sempre. Ci consideriamo un portale indipendente per i consumatori che fa tutto il possibile per fornirvi le migliori informazioni possibili e corrette.

Per finanziare il nostro lavoro, utilizziamo i link di affiliazione. Ciò significa che se acquistate qualcosa attraverso i nostri link, riceveremo una piccola commissione.

In questo modo possiamo dare il nostro parere indipendente (anche se ad alcuni produttori non piace) e informarvi sui materassi nel miglior modo possibile.

Ma il prezzo non aumenterà mai per voi. Al contrario: abbiamo spesso coupon e possibilità di sconto elencate sul nostro sito.

Ti potrebbe anche interessare...

Se si acquista attraverso i link contrassegnati con "*", riceveremo una piccola commissione, ma non aumenterà il prezzo di acquisto. Al contrario: con il nostro codice di sconto potrete risparmiare.

coupons

Volete risparmiare sull'acquisto di un materasso nuovo? Ogni settimana raccogliamo gli sconti e i coupon apposta per voi.

Su di noi

Siamo un team internazionale da New York e Berlino. Dal 2016, con i nostri colleghi in Francia, Olanda, Italia, Inghilterra, Spagna e molti altri paesi ricerchiamo con passione tutto sui materassi. Il nostro obiettivo è quello di aiutarvi a dormire meglio. Ciaomat è un portale per i consumatori indipendente e gratuito al 100%.

categorie