I migliori per il tuo sonno

Materasso singolo

Migliori materassi singoli (2021)

Gli ultimi aggiornamenti: 07.07.2021

Scegliere un buon materasso non vale solo per quelli matrimoniali, ma anche quelli singoli. La qualità del sonno è fondamentale, anche in dimensioni più ridotte.

I materassi singoli presentano diverse dimensioni, sia in larghezza che altezza, e se ne trovano in vari materiali come il memory foam e il lattice. Ma qual'è quello giusto?

Noi di Ciaomat siamo qui per aiutarvi con la vostra scelta del miglior materasso singolo, che si adatti alle vostre esigenze. Abbiamo confrontato marche, modelli e prezzi e ricercato offerte.

Mettetevi comodi, siete pronti per scoprire insieme qual è il miglior materasso singolo?

Migliori materassi singoli 2021
  • panoramica
  • Come scegliere
  • Dimensioni
  • Il prezzo
  • Materiale
  • Il materasso migliore per chi ama…
  • Conclusione

Per chi è un materasso singolo?

  • Per una persona singola

  • Per un bambino

  • Per un ospite

Come scegliere il miglior materasso singolo?

Che un materasso vada bene per tutti è un mito. Ogni persona è diversa e dorme in modo diverso.

Un materasso deve essere adatto alla singola persona e alle sue esigenze.

Per ognuno esiste il materasso più adatto!

Che sia il materasso singolo per la cameretta di un figlio o per un adulto con poco spazio a propria disposizione, è importante fare la scelta giusta.

Con i nostri consigli troverete in poco tempo il materasso che fa per voi e potrete subito iniziare a dormire meglio.

Quando si sceglie un materasso vanno quindi considerati diversi fattori: la posizione in cui si dorme, il materiale del materasso, la sua consistenza, il comfort e naturalmente il rapporto qualità/prezzo.

Per questo in questo articolo vi abbiamo proposto alcuni materassi singoli a confronto, così che possiate trovare l’offerta giusta per voi!

Vediamo ora più nel dettaglio alcune di queste caratteristiche fondamentali per la scelta del miglior materasso singolo.

Quali sono le dimensioni di un materasso singolo?

Al contrario di quello che si potrebbe pensare, non esiste una sola dimensione di materasso singolo.

Bisogna infatti considerare la sua larghezza e la sua altezza, mentre la sua lunghezza va sempre dai 190 ai 200 cm.

In base alla larghezza il materasso singolo si divide in:

  • materasso singolo ad una piazza: la sua larghezza va dagli 80 ai 90 cm

  • materasso singolo ad una piazza e mezza: la larghezza va dai 100 ai 120 cm

Per le coppie i materassi a una piazza e mezza generalmente non sono ideali. Adatti sono i materassi matrimoniali (che partano da una dimensione di 140x200 cm) di cui vi consigliamo la nostra guida.

L’altezza del materasso singolo dipende invece dal materiale di produzione:

  • materasso in schiuma: attorno ai 20 cm

  • materasso memory foam: attorno ai 20 cm

  • materasso in lattice: va dai 19 ai 24 cm

  • materasso a molle: dai 22 ai 24 cm

La differenza di altezza tra i vari tipi di materassi non è molta, ma anche quei pochi centimetri possono fare la differenza nella qualità del sonno, per questo è importante scegliere quello giusto.

Alcuni materassi singoli IKEA hanno un’altezza di 15 cm e quindi un costo molto contenuto, ma non si tratta di materassi ideali per l’uso prolungato.

Sono sicuramenti più adatti ad un uso saltuario o per degli ospiti.

Quanto costa un materasso singolo?

Sicuramente il fattore economico è importante, ma non deve mai andare a discapito del benessere della persona.

Un materasso troppo economico non è un buon indicatore di qualità.

Si rischia un bel mal di schiena!

Per questo vi vogliamo proporre soltanto prodotti testati ovvero i migliori materassi con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Il costo di un materasso dipende sostanzialmente da tre fattori:

  • Dimensione

  • Materiale

  • Produttore

Le dimensioni

Per prima cosa, le dimensioni di un materasso ne determinano il costo.

È chiaro che scegliendo un materasso singolo a una piazza (circa 90x200 cm) si spenderà meno. Mentre un materasso a una piazza e mezza (120x200 cm) costerà di più.

Il materiale

Come seconda cosa che incide sul prezzo di un materasso singolo è il materiale con cui è fatto.

Un materasso realizzato in lattice avrà un costo ben superiore rispetto ad un materasso a molle.

Il lattice, soprattutto se naturale, può essere molto caro.

Ad esempio il materasso singolo Kipli in lattice ha un costo di 650 Euro, mentre il materasso a molle IKEA Hyllestad viene a costare 199 Euro.

Il produttore

Come terza cosa che influisce sul prezzo c’è il produttore.

Alcuni produttori utilizzano materiali costosi e pregiati, mentre altri si avvalgono del loro nome già molto conosciuto.

I loro materassi saranno quindi più costosi della media.

Esistono però anche produttori sì famosi, ma possono essere relativamente a buon prezzo, come IKEA.

Un materasso IKEA non avrà però sicuramente la qualità di un materasso Kipli.

Considerando ora questi fattori, quali sono a grandi linee le fasce di prezzo da considerare?

  • Per un materasso singolo a una piazza in memory foam il costo non è eccessivo e si va dai 150 ai 400 Euro

  • Per un materasso singolo a una piazza a molle ci si aggira sempre attorno alla fascia di prezzo tra i 200 e i 400 Euro

  • Per un materasso singolo a una piazza in schiuma i costi restano contenuti e si va dai 150 ai 400 Euro

  • Per un materasso singolo a una piazza in lattice il costo sale, soprattutto se il lattice è naturale. La spesa media varia tra i 350 e i 650 Euro

Se si decide invece di acquistare un materasso singolo a una piazza e mezza il costo si alzerà di circa 100-200 Euro.

Noi di Ciaomat abbiamo già confrontato e testato molti prodotti e trovato per voi delle offerte imperdibili. Quindi date un’occhiata alle nostre altre guide e recensioni. Troverete il miglior materasso singolo per voi al miglior prezzo.

Quale materiale scegliere?

Per scegliere al meglio il vostro materasso singolo è bene informarsi sui vari materiali disponibili.

Il tipo di materiale avrà un impatto sia sul prezzo che sul comfort, quindi quale scegliere?

Tra i tipi più comuni di materassi troviamo:

Vediamoli ora del dettaglio.

Materasso matrimoniale memory foam

Il materasso in memory foam ha una tecnologia termo-reattiva per cui il materasso reagisce al calore del corpo e si adatta alla morfologia del corpo per fornire un supporto ottimale alla colonna vertebrale.

I punti di pressione sono limitati e ciò allevia il dolore alla schiena e al collo.

In questa categoria, il miglior materasso singolo è il modello Emma Original eletto miglior prodotto dell’anno 2020 in Italia.

Materasso a molle

Il materasso matrimoniale a molle è progettato per durare a lungo.

Infatti, il materasso a molle è uno dei più resistenti. Tra tutti è anche quello che offre la migliore fermezza.

Grazie alle molle, inoltre, l'aria circola più facilmente, quindi la ventilazione del materasso è ottimale rispetto ad altri materiali.

Un ottimo modello a cui affidare il vostro sonno è l’Hybrid di Baldiflex.

Materasso in lattice

Quando si sceglie un materasso matrimoniale in lattice è bene sapere che il materasso in lattice sfrutta i vantaggi del materasso in memory foam e del materasso a molle combinati in un unico materasso.

Infatti, il materasso in lattice non è né troppo morbido né troppo rigido, e permette una buona ventilazione grazie alle sue cellule.

La sua elasticità è ideale per adattarsi perfettamente a tutte le morfologie.

Highlight blue box: Al giorno d’oggi troviamo sempre più materassi in lattice naturale, cioè senza alcun trattamento chimico come ad esempio il materasso il lattice naturale Kipli. I materassi in lattice di alta qualità possono però essere molto costosi.

Materasso in schiuma

I materassi in schiuma sono usati da molte persone.

Ciò è dovuto principalmente al loro prezzo relativamente basso e alla sensazione morbida e piacevole quando ci si sdraia.

Grazie ad una lavorazione speciale, la struttura del materasso è traspirante e regola l'umidità.

Il modello Morgedal dell’Ikea è un ottimo materasso in schiuma a un ottimo prezzo.

Il materasso migliore per chi ama…

Dormire sul fianco

Un buon materasso per chi dorme sul fianco ha soprattutto una sufficiente profondità di affondamento nei centri di gravità del corpo, come spalle, bacino e lordosi.

In questo modo, la colonna vertebrale di chi dorme lateralmente rimane in un buon allineamento a S e il dolore alla schiena e al collo può essere evitato o ridotto.

Un buon materasso per chi dorme sul fianco è quindi un po’ più morbido. I materassi in schiuma sono particolarmente adatti.

Il materasso Emma Original potrebbe essere una buona soluzione per voi.

Dormire sulla schiena

Un buon materasso per chi dorme sulla schiena è molto più rigido così da offrire un supporto sufficiente. Ciò assicura che la colonna vertebrale sia perfettamente allineata in moda da evitare un fastidioso mal di schiena.

C’è però anche bisogno di un'elevata elasticità di punto.

Essa permette che il vostro materasso allevi e distribuisca la pressione che esercitate sul piano di riposo.

I materassi in cui sono state inserite schiume più solide come strato di base o come strato di transizione sono particolarmente adatti.

Un modello di materasso come l’Emma One è adatto per le persone più leggere che amano dormire sulla schiena, mentre un prodotto come il Materasso naturale Kipli è maggiormente adatto alle persone più pesanti.

Dormire sulla pancia

Un buon materasso per chi dorme a pancia in giù è un po’ più rigido, come un buon materasso per chi dorme sulla schiena.

In questo modo, offre un migliore supporto a chi dorme e la colonna vertebrale rimane ben allineata.

Conclusione

Con questo articolo speriamo di avervi aiutato a chiarirvi le idee su tutti i tipi di materassi singoli acquistabili sul mercato. Potrete tornarci ogni volta che avrete un dubbio!

Buona scelta!

Se si acquista attraverso i link contrassegnati con "*", riceveremo una piccola commissione, ma non aumenterà il prezzo di acquisto. Al contrario: con il nostro codice di sconto potrete risparmiare.